Luna PienaAstrologia KarmicaEclissi della Luna Piena in Leone

Il Cielo di Gennaio, come spiegato in un articolo precedente, è stato ed è un mese bello intenso  e questa Luna Piena è il degno coronamento di tutto un percorso astrale di consapevolezza e possibilità di lavoro interiore.

Quella del 21 Gennaio, infatti, sarà una Luna Piena importante che Irene descriverà nel prossimo articolo.

Il mio punto di vista, che è quello che gira attorno all’astrologia Karmica, è particolarmente attento all’evento dell’eclisse lunare che avverrà in concomitanza a questo plenilunio.

La paura e l’eclisse

Le Eclissi fanno sempre un po’ rabbrividire.

Cinematografia e letteratura si sono sbizzarrite nei decenni a tratteggiare questo avvenimento con i toni foschi dei presagi più nefasti. Figuriamoci quando un’eclissi ci viene presentata in accostamento a una Luna “di sangue“. Altro che Halloween.

Tuttavia il linguaggio degli astri è sempre un’espressione verticale e simbolica attraverso la quale l’Universo ci invia i suoi messaggi.

Dunque… che tipo di messaggio ci viene inviato con la meravigliosa Luna Piena in Leone che avverrà il 21 di questo mese, oscurata dall’ombra del nostro bel pianeta?

Il Sole, principio maschile Yang, è karmicamente considerato il portatore del progetto che l’Anima ha scelto di incarnare nella presente vita e si troverà opposto alla Luna, signora del femminile, Dea del sentire, del mondo inconscio e dei nostri bisogni profondi e proprio per questo anche archetipo rappresentante l’ombra, quella parte di noi ancora senza coscienza e sommersa.

Il Penilunio è la maturazione della lunazione dei Ghiaccio iniziata con la Luna Nuova del 6 Gennaio e si formerà il 21 Gennaio alle 6:17. Mentre il Sole farà il suo ingresso nel segno dell’Acquario, la Luna in posizione antitetica si troverà nel segno del Leone.

In mezzo ci siamo noi.

In questo allineamento perfetto staziona la Terra con il suo campo d’energia, costituito dall’energia di ciascuno di noi, con tutti i nostri bilioni di miliardi di progetti, speranze, sogni sofferenze. Un unico campo di coscienza che vive nell’illusione quotidiana della frammentarietà. Ci troveremo così nel mezzo della dinamica annosa che intercorre fra l’Acquario e il Leone.

Il binomio di opposti che riguarda la tematica del “valore”.

Mentre l’Acquario, governato da Urano, trova il suo valore nel collettivo, nell’altruismo e in quel naturale distacco che gli consente di dedicarsi alle grandi cause collettive, il Leone individua il proprio valore in sé stesso, nel proprio palcoscenico interiore e nell’approvazione che il mondo saprà dargli delle grandi doti che spesso possiede.

L’Anima chiede: Quanto valgo?

La grande domanda attorno a cui ruota tutto il senso di questo plenilunio dal punto di vista karmico è: quanto valgo

La nostra Anima se lo chiede con furore al massimo dello splendore nella sua Piena: è una Luna questa così vicina alla Terra da diventare rossa e viene oscurata dall’ombra che noi le proiettiamo addosso. E’ la nostra ombra quella di cui la Luna si carica.

L’eclisse potrebbe quindi anche risvegliare problematiche e argomenti riguardanti quello che sentiamo di rappresentare a questo punto della nostra incarnazione e l’oscurità proiettata sulla Luna potrebbe indicare un black-out, un momento di vuoto in cui sentirci privi di un vero e proprio ruolo, soprattutto sociale.

Uno degli effetti più immediati è quello di una mancanza transitoria di quella lucidità che ci consente di capire a che punto siamo nello svolgimento di quella importante missione karmica che ci è stata assegnata nel momento dell’incarnazione. Che cosa stiamo a fare su questo pianeta?

La confusione rispetto al proprio valore è un penoso stato d’animo, specie se conduce a crisi di autostima e ci costringe a pensare di non aver peso né importanza.

Uno dei miti associati al Leone mi ha sempre fatto riflettere molto sul suo significato profondo.

l’Eroe Eracle arriva a Nemea dove un grosso Leone (fratello della Sfinge… pensate un pò)  terrorizza i dintorni uccidendo animali e persone. Nessuno è in grado di stanarlo perché il leone si nasconde in una caverna a due uscite. Eracle invece non batte ciglio e va ad affrontarlo. E’ ottimista, un po’ come Giove in Sagittario ci suggerisce: la patata bollente se la prende con leggerezza, con lo slancio di uno che sa quanto vale.

Si introduce nella caverna, comprende che tutte le sue armi contro il suddetto leone non hanno effetto e allora getta via lancia, scudo e spada e lo affronta a mani nude. E ovviamente lo uccide. Con il coraggio, con la sua forza fisica e morale.

Ed ecco il significato del Leone. Luna Piena eclissata

Il Leone è la rappresentazione del Coraggio, quello di sfidare il nostro peggiore mostro interiore per provare il nostro valore al mondo. Quindi è anche coscientizzazione di chi siamo. Se questo principio viene oscurato è come se perdessimo le coordinate di quel che siamo e di cosa sappiamo fare.

E la tematica di quanto ciascuno di noi conti nel sociale ad esempio è immensamente attuale.

Viviamo tutti una tensione sistematica che caratterizza tutte le nostre vite ad essere social, popolari, ad espanderci nella rete, a ricevere apprezzamento sotto forma di like e followers ed è un principio squisitamente leonino. Quando si proietta un’ombra su questa tematica il nostro mondo occidentale estroflesso e narcisista rabbrividisce davvero.

Altro che Halloween.

Ma l’Universo non fa niente a caso.

Il Sole brilla nei primissimi gradi dell’Acquario

L’Acquario ci parla invece del valore che possiamo acquisire anteponendo a noi la collettività ed è anche il luogo astrologico in cui l’Anima comprende che non c’è alcun valore di cui bearsi se non reca vantaggio anche a chi ci sta accanto. Il mito che si collega ad esso la dice lunga sul tipo di eroe che si può essere.

Prometeo è uno con il coraggio che potrebbe sfoderare facilmente un Eracle, ma lo usa per aiutare gli umani. Costruisce la sua opera con Amore, si prende cura dell’altro in modo quasi commovente. Beffa le divinità al tavolo delle quali potrebbe sedere per lignaggio e ruba il fuoco ad Efesto perché i suoi amici mortali possano scaldarsi, ruba intelligenza e memoria ad Atena perché possano difendersi ed emanciparsi dalla tirannide di Zeus. E viene punito duramente per questo, incatenato ad un monte con un  rapace che gli dilania il fegato ogni giorno. Lo salva proprio Eracle, passando da quelle parti, e il centauro Chirone gli fa dono della sua immortalità. 

L’altruismo di Prometeo lo salva da sé stesso e lo eleva a Divinità a tutti gli effetti.
Lo libera. Altra tematica cara all’Acquario.

Allora: che tipo di eroe incarniamo nella nostra vita di ogni giorno? Che peso hanno gli altri?

Ad un livello basilare questa eclissi lunare potrebbe inaugurare una fase della nostra vita in cui i pensieri suoneranno più o meno così:

“Sento che gli altri hanno sempre più valore di me.
Sento che gli altri infestano la mia esistenza ed io non trovo modo di dedicarmi a quello che sono.
Sento che gli altri tiranneggiano la mia vita.
Non mi permettono di emergere, non mi permettono di farmi notare, non mi permettono di godere del tempo che dovrei avere per le mie legittime aspirazioni.”

Ed è una tematica declinabile su molti aspetti delle nostre esistenze.

Lavoro, famiglia, rapporti umani in cui siamo tutti infilati.

Ed ecco quindi che in questo momento il nemico può diventare facilmente “tutti gli altri”.

Se invece volessimo guardare la situazione da un altro allineamento avremmo modo di renderci conto che se iniziamo a nutrire dubbi sulle nostre capacità, su un valore che apparentemente il mondo stenta a riconoscerci, potrebbe essere la voce di un Animus con cui viviamo la nostra storia Karmica su questo pianeta, non certo imputabile quindi alle persone che abbiamo attorno.

Se il collega ha più successo nel lavoro, se il mio amico su Facebook becca più like di me, se la famiglia mi grava addosso ed elimina qualunque spazio per me stesso, magari in parte dipende da me. Se alla base delle nostre azioni c’è il desiderio di espansione e basta, il desiderio d’essere riconosciuti e ammirati o di spiccare per vanità, per un ego frustrato, figlio magari di ferite infantili o di esperienze negative che risiedono nel nostro bagaglio di esistenze passate, non possiamo aspettarci granché in termini di “soluzione” dalla rete energetica in cui siamo infilati chiamata mondo.

Un punto della rete che voglia isolarsi e concentrare energia unicamente per sé diventa velocemente un punto morto perché non consente al sistema di fluire e prosperare.

Il mito del Leone di Nemea ci fa intendere anche che nel segno del Leone deve avvenire la presa di coscienza della dualità. La caverna ha infatti simbolicamente due entrate ed è in questo antro buio con due fori che si nasconde la bestia assetata di sangue e che provoca terrore. La nostra bestia interiore, né buona né cattiva, si nutre continuamente della dualità, di quel sentirci separati da tutto come isole deserte in cui gli altri sono la causa di fastidio, tensione, rabbia e pericolo.

Allora il senso più alto di questa eclissi si coglie nella necessità per tutti di domare il nostro Leone interiore, quello che ci impedisce di vedere negli altri uno specchio di quel che siamo e di trovarci utilità, senso e misura.

Il momento in cui il Leone viene domato è fondamentale: la Luna Piena cade proprio nel primo grado del Segno e getta il seme di un lavoro che possiamo fare sull’intero archetipo astrologico: quando finalmente integrato nella nostra Anima, siamo ad un punto fondamentale del nostro cammino evolutivo.

E’ la chiave di volta dell’elevazione della coscienza.

Ed è per questo forse che spesso Krishna viene raffigurato con le sembianze di un leone.

Lasciamo che questa eclissi lavori a fondo dentro di noi per oscurare quella parte egoica e infantile che ci portiamo dietro chissà da quante vite, quella parte di noi che si muove per sé e che non mette amore quando si occupa degli altri.

Buona Luna eclissata

[Se ti è piaciuto il mio articolo, condividilo e seguimi anche sulla mia pagina Facebook, “Astrologia Karmica per Anime Confuse“]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

https://www.oroscopodelmese.it/wp-content/uploads/2018/02/white_divider_bottom.png

Il progetto

https://www.oroscopodelmese.it/wp-content/uploads/2018/10/logo-pagina-oroscopo-del-mese.png

Il sito Oroscopo del Mese.it si occupa di Oroscopi e di cultura astrologica: simboli, miti, narrativa e immaginale.

E’ di proprietà di Irene Zanier,

Partita Iva 11959030013

Informativa Privacy e Cookies

Contatti

Corso Einaudi, 115 Rivoli (TO) Italia
ire_zan2

Facebook

error: Attenzione: I contenuti sono protetti e di esclusiva proprietà di Oroscopodelmese.it
WhatsApp chat