Luna NuovaLuna Nuova in Capricorno ed Epifania del Cuore: Baba Jaga

05/01/2019by Redazione0

Con la Luna Nuova del 6 Gennaio 2019 inizia quella che viene chiamata Lunazione del Ghiaccio e che vedrà il susseguirsi delle fasi lunari interamente all’interno del mese: la Luna Nuova, appunto il 6 Gennaio nel segno del Capricorno; il primo Quarto il 14 Gennaio in Ariete; la Luna Piena in Leone il 21 Gennaio; l’ultimo Quarto il 27 Gennaio in Scorpione.

Il punto di vista astrologico

Questa è una Luna che, nonostante la sua nerezza, occulterà la luce del Sole e causerà la formazione di una eclissi parziale di Sole (non visibile dall’Italia). Questo avviene, astronomicamente parlando, a causa della vicinanza dei luminari al nodo lunare Sud e la simultanea presenza degli stessi nello stesso grado di declinazione celeste: per i più curiosi che voglio capire cosa significa, la declinazione di un corpo celeste è la distanza che lo separa, in gradi e minuti, dall’equatore celeste. Quando due corpi celesti, come il Sole e la Luna in questo caso, sono nello stesso grado di declinazione, si dicono in Parallelo e questa è una delle condizioni necessarie per il verificarsi di un’eclisse.

Come ho avuto modo di spiegare anche in precedenza parlando dell’eclisse solare del 21 Agosto 2017 che ha oscurato gli USA, le eclissi solari e lunari hanno sempre avuto una fama pessima per gli astrologi e i sacerdoti del passato a causa della loro natura eccezionale rispetto al normale corso degli eventi della natura: esse infatti sono sempre state collegate nel corso della storia ad eventi altrettanto sconvolgenti nella vita di tutti i giorni.

Scivolare nel fatalismo, però, è qualcosa che non aiuta, anzi: cucirsi addosso una profezia è il miglior modo per realizzarla e sebbene io sia dell’idea che non sia consigliabile giocare con i simboli potenti, che hanno il potere di impregnare la mente e cambiarne la struttura, allo stesso tempo e è molto meglio fare uso dello strumento dell‘immaginazione, collegandosi a miti e simboli culturali per comprendere il perché alcuni eventi siano così impregnati di timore e paura.

La paura dell’insolito, di qualcosa che esce dal corso naturale degli eventi, il timore di non farcela perché tutto cambia e muore, è per la psiche umana più facile che affiori quando il normale corso degli eventi viene sconvolto o accade qualcosa di improvviso che scuote le sicurezze, come ad esempio nel corso di una eclisse. Nel caso della nostra eclisse solare, però, essa non sarà visibile dall’Europa e i suoi effetti per la psiche non saranno quindi avvertiti, se non in piccolissima parte da coloro che vedranno il formarsi di questo novilunio in punti sensibili del proprio tema natale.

Nell’instantanea che si formerà in questo momento attorno alla Luna Nuova, dal punto di vista degli elementi coinvolti emerge che l’elemento Aria manca completamente, mentre predominano Terra e Fuoco: questo significa che in questo momento i pensieri e gli intenti che potremo seminare dovranno preferibilmente essere concreti e realizzabili attraverso un progetto. Nelle prossime due settimane, infatti, potremo beneficiare di un test saturnino che ci permetterà di capire se quello che vogliamo è o meno fattibile.

Siamo chiamati alla concretezza.

La maggior parte dei pianeti si trova nella parte inferiore della carta, indicazione che questo evento potrà essere utilizzato per esplorare il lato notturno della coscienza, entrando dentro di noi alla ricerca di risposte. La guida in questo Viaggio è rappresentata da Saturno che, governando il segno in cui si trovano a transitare in massa i pianeti, darà anche le direttive di metodo e rigore, richiamandoci a lavorare sulle nostre rigidità e al tempo stesso a rafforzare le parti meno tenaci e che ci portano ad abbandonare i nostri progetti senza aver compreso le intenzioni.

La Luna della Megera

La congiunzione tra Sole e Luna (novilunio) avverrà nella notte a cavallo tra il 5 e 6, alle ore 2:28 ora italiana e si formerà a 15°25′ del Capricorno. E’ un punto molto interessante perché anticipa l’incontro che avverrà ad Agosto tra Saturno e nodo Sud, e che rende anche l’immagine sabiana di questo grado particolarmente evocativa.

Questo grado è associato a:

IN UN OSPEDALE, IL REPARTO DEI BAMBINI è PIENO DI GIOCATTOLI

e che, stando alle parole di Dane Rudhyar, parla del “processo socioculturale che deve guardare al futuro come al passato. Ha creato delle condizioni che possono nuocere ai bambini e deve cercare di riparare queste condizioni negative attraverso l’amore così come appropriate cure fisiche.”.

I simboli sono potenti e arrivano come un pugno nello stomaco.
Quello che sta accadendo in Italia e in Europa, cari lettori, è sotto l’occhio di tutti. E il lavoro che possiamo fare su di noi anticipa e si rifletterà anche nella società in cui viviamo.

Tornando alla Luna Nuova, questa è la prima Luna Nuova dell’anno e questo è, simbolicamente parlando, un elemento che carica questa Luna di particolari significati. Siccome qualsiasi Luna Nuova rappresenta l’inizio di un ciclo, questo primo novilunio è doppiamente potente perché si associa all’Archetipo degli Inizi, il momento per eccellenza in cui seminare gli intenti sia per il mese lunare che per l’anno solare.

Avverrà circondata dai pianeti (Mercurio, Saturno, Plutone e nodo Sud) che, transitando nel Capricorno, formeranno un potente stellium e intensificheranno uno dei significati portanti di questa fase lunare. Questa è una lunazione associata all’immagine della Megera, della Vecchia Saggia troppo spesso caricata di valenze negative, e questo dal punto di vista astrologico è giustificato dal fatto che il segno del Capricorno è un segno di saggezza e rettitudine ed una Luna oscurata in questa sede ci riporta all’immagine della Vecchia che la Coscienza sensibile percepisce, ma che non riesce a mettere a fuoco proprio perchè in una fase di occultamento.

Rifacendoci ai miti popolari possiamo vedere questo Archetipo in azione ogni qualvolta in una fiaba sentiamo di una vecchia Strega, spesso dotata di poteri magici (ovvero la Saggezza) con cui l’Eroina e l’Eroe dovranno confrontarsi per raggiungere un obiettivo (spesso raggiungere un pari grado di saggezza). Analizzare a fondo il mito della Strega mi porterebbe troppo lontano, ma alcune immagini si impongono tra tutte per veicolare una particolare atmosfera a questa Luna. Tra queste svetta la figura della Befana e di Baba Jaga, creatura mitica della cultura slava e che io ho incontrato anche nei racconti della mia Terra, il Friuli. Essa, stando alla descrizione che si può trovare anche su Wikipedia, è una “mostruosa vecchietta dotata di poteri magici e vari oggetti incantati, (…) è un personaggio per lo più negativo ma a volte agisce in qualità di aiutante del protagonista del mito, spesso con funzioni iniziatiche.”

Il termine Epifania, che per noi astrologi ha una valenza doppiamente simbolica (non erano, forse, i tre Magi dei Re ed Astrologi? Non avevano forse seguito la loro Stella?) indica una rivelazione dall’Alto e simbolicamente è denso di significati.

Simboli questi che veicolano tutti, in un modo o nell’altro, le sensazioni sottili che proviamo di fronte a questa soglia. Saturno è un pianeta che aiuta questa Luna proprio in questo senso, dando un significato più alto, facendo appunto scendere dall’Alto una consapevolezza contenuta in un sacco, il nostro inconscio, come la Befana ci indica mentre cavalca la sua scopa.

Sulla negatività del personaggio saturnino come quello della Befana o Baba Jaga che mette alla prova severamente e premia sulla base del merito è stato scritto molto. Sotto l’egida di Saturno possiamo avere il predominio della razionalità e della ragione ma che, nel momento in cui incontra la saggezza del Cuore, diviene Sapienza.

Sapienza non è rinchiudersi in una roccaforte senza provare alcune emozioni, illudendosi in questo modo di avere dominio sul mondo delle emozioni, ma mettervi ordine seguendo un Progetto che l’Archetipo del Vecchio e della Vecchia risvegliano dentro di noi.

“La sfida del saggio, come in tutti i racconti del mistero, è quella di decifrare gli indizi, risolvere l’enigma di fondo dell’esistenza; che si tratti della nostra esistenza, di quella di un’altra persona, o di quella del cosmo. Tuttavia, se il nostro Io e la nostra mente conscia sono eccessivamente razionali, attaccati al concreto e limitati a livello di comprensione, il nostro saggio o Oracolo Interiore si trova nella situazione classica di molti saggi, uomini e donne, che come Cassandra possono profetizzare la verità, ma non sono creduti né compresi.” (Carol S. Pearson)

Dono di questa Luna è quello di gettare le basi per trovare un punto di connessione tra le varie parti della psiche, risolvendo qualche mistero, portando armonia e ordine tra le varie parti interiori: quelle in luce e quelle in ombra, quelle calde e quelle fredde, andando incontro all’integrazione. Questo avviene nella vita di ognuno perché tutti noi abbiamo delle parti che non vogliamo vedere e che consideriamo reiette e da spedire nel bosco, come Baba Jaga, affidandole il peso di tutto quello che ci spaventa troppo riconoscere in noi.

Questo è un momento ideale per riflettere in quali contesti siamo freddi, ghiacciati, chiedendoci quale sia il beneficio di mantenere alcune caratteristiche al di fuori della coscienza: cosa accadrebbe se la nostra Baba Jaga venisse ascoltata?

Buona Luna Nuova

Bruja Que Va Al Sabath, 1957. Remedios Varo

 

Il punto di vista dell’Astrologia Karmica

(di Francesca Spades)

La Luna Nuova di questo mese in Capricorno si accosta simbolicamente al Nodo Lunare Sud, anch’esso in Capricorno stazionante nella terza Casa astrologica. E’ una configurazione che ci parla delle nostre rigidità interiori antiche, di tutti quei blocchi d’espressione che ci portiamo dietro come grandi massi da una vita all’altra. Pone l’accento su tutto quello che non siamo riusciti a dire, sulle parole che per orgoglio o giudizio interiore, magari per  senso di superiorità, non abbiamo concesso agli altri di ascoltare dalla nostra bocca in mille percorsi di vita, da un secolo all’altro.

Abbiamo l’opportunità, con questa Luna Nera, di interrogarci su ogni occasione in cui avremmo potuto dimostrare amore e abbiamo mancato l’obiettivo generando dolore e allontanamento.

Silenzi.

Omissioni. Freddezza verbale frutto della freddezza di cuore

La festività dell’Epifania, durante la quale poi si verifica questa nuova lunazione, è densa di significati e celebra simbolicamente la raggiunta saggezza come insegna il cristianesimo esoterico. Diventa infatti una precisa metafora del passaggio dalla mente razionale all’apertura del Cuore che l’uomo deve necessariamente compiere per uscire dalla Ruota del Karma.

La scena della natività, avvenuta il 25 Dicembre, può infatti essere letta allegoricamente come il compimento del viaggio che la coscienza umana intraprende per arrivare alla Luce, al proprio Sé superiore, esistenza dopo esistenza e 12 giorni dopo, il momento dell’Epifania. 

I tre Magi in quest’ottica incarnano la ragione umana, l’intelletto. La mente mercuriale che inizia il viaggio dentro se stessa per cercare di comprendere la propria vera identità che è divina.  Rappresentano la sete di sapere, l’acquisizione durante il cammino di una conoscenza via via più raffinata che si trasforma in saggezza e dal punto di vista astrologico il percorso dall’archetipo dei Gemelli a quello del Sagittario.

Il processo alchemico di trasmutazione del piombo in oro, che in effetti compare quale dono portato alla culla del Cristo appena nato. E il Cristo bambino, centrale, fra  Maria e S. Giuseppe, madre e padre, rappresenta l’unione degli opposti, di Yin e Yang, femminile e maschile. E’ la fine della dualità che ha afflitto la coscienza umana per innumerevoli volte. E’ la Luce alla fine dell’oscurità, l’illuminazione. Il risveglio della Coscienza Cristica a cui aspirano tutti i cercatori spirituali di ogni secolo e tempo.

I Magi che arrivano al cospetto del Cristo restano infatti estasiati, vengono rappresentati nei Presepi con volti carichi di stupore e rapimento. Pur avendo corone sul capo, in quanto regnanti, si inginocchiano davanti al Messia, esattamente come i pastori vestiti di umili stracci, anch’essi accorsi.

Differentemente dai Magi che hanno intrapreso il difficile viaggio dell’Intelletto dentro se stesso, i pastori rappresentano invece i mistici, coloro che hanno seguito la via della rinuncia all’ego, dell’abbandono alla fede.

L’esito delle due vie è lo stesso. 

Che abbiano seguito la via della Ragione o quella della Fede sono uguali di fronte al Cristo. Sono fermi e stabili. Hanno coronato il loro lungo viaggio, incarnando la coscienza umana che giunge alla Luce Divina e si fonde in essa, trovando la vera pace interiore. Non è più necessario entrare nella Ruota del Karma. Il vero sapere è stato integrato.

Tuttavia come sarebbe possibile accedere a quello stato di profonda coscienza e pace, rappresentata allegoricamente dal Cristo in fasce, se non si rimuovessero fissità che ci trasciniamo da mille viaggi nelle nostre esistenze terrene?

Il Cielo dell’Epifania in Luna Nuova infatti ci parla di un bisogno karmico profondo di connetterci alla nostra parte emotiva e consentirle di esprimersi senza giudizio, pretende una rigenerazione della capacità di dimostrare affetto ed esprimerlo concretamente a chi ci sta vicino. Ci esorta a rimboccarci le maniche e a intraprendere un duro lavoro di rimozione di questi blocchi, come vuole l’archetipo del Capricorno di cui è fortemente carica l’energia cosmica.

Devono cadere corazze costruite in millenni per consentire al cuore di battere e alla lingua di parlare.


L’Oroscopo di Gennaio 2019 per il tuo segno lo trovi QUI. Ed è gratis.

Se invece sei curiosa/o di conoscere più a fondo il tuo tema natale, di ricevere una interpretazione personalizzata dell’Oroscopo per un anno o di prenotare una interpretazione di astrologia karmica, contattaci attraverso la pagina Contatti oppure telefonandoci. Questa è la parte a pagamento.

Puoi anche scriverci solo per sapere come avvengono i consulti, il costo oppure per sapere in che Fase lunare era la tua Luna di nascita (risponderemo gratuitamente).

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

https://www.oroscopodelmese.it/wp-content/uploads/2018/02/white_divider_bottom.png

Il progetto

https://www.oroscopodelmese.it/wp-content/uploads/2018/10/logo-pagina-oroscopo-del-mese.png

Il sito Oroscopo del Mese.it si occupa di Oroscopi e di cultura astrologica: simboli, miti, narrativa e immaginale.

E’ di proprietà di Irene Zanier, astrologa e Life Coach
Professione disciplinata ai sensi della L. 4/2013

Partita Iva 11959030013

Informativa Privacy e Cookies

Contatti

Corso Einaudi, 115 Rivoli (TO) Italia
ire_zan2

Facebook

error: Attenzione: I contenuti sono protetti e di esclusiva proprietà di Oroscopodelmese.it
WhatsApp chat